concorsi in atto

Comando Generale della Guardia di Finanza G.U. n. 20 del 12/03/2019

Concorso 830 Allievi Marescialli – 91° Corso 2019/2020

-

  • Titolo di studio richiesto: Diploma di Scuola Superiore
  • Termine presentazione domanda: 12/04/2019
  • Data e sede esami:

    I candidati, che abbiano validamente presentato domanda di partecipazione al concorso e non abbiano ricevuto comunicazione alcuna di esclusione, sosterranno, a partire dal 29 aprile 2019, la prova preliminare.

    La sede, l’elenco dei candidati e il calendario e le modalità di svolgimento della suddetta prova, nonché eventuali variazioni, saranno resi noti, a partire dal 19 aprile 2019, mediante avviso pubblicato sul portale attivo all’indirizzo https://concorsi.gdf.gov.it.

Posti a concorso:

È indetto, per l’anno accademico 2019/2020, un pubblico concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione di 830 allievi marescialli al 91° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di finanza, così ripartiti:

a) n. 768 allievi marescialli del contingente ordinario, di cui:
1) n. 18 sono riservati ai candidati in possesso dell’attestato di cui all’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore;
2) n. 8 sono riservati al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio;

b) n. 62 allievi marescialli del contingente di mare, così suddivisi:
1) n. 16 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” (NAC);
2) n. 8 per la specializzazione “nocchiere” (NCH);
3) n. 36 per la specializzazione “tecnico di macchine” (TDM);
4) n. 2 per la specializzazione “tecnico dei sistemi di comunicazione e scoperta” (TSC).

Lo svolgimento del concorso comprende:
a) prova preliminare, consistente in questionari a risposta multipla;
b) prova scritta di composizione italiana;
c) prova di efficienza fisica;
d) accertamento dell’idoneità psico-fisica;
e) accertamento dell’idoneità attitudinale;
f) prova orale di cultura generale;
g) prova facoltativa di una lingua estera, consistente in un esame scritto e orale nella lingua prescelta;
h) prova facoltativa di informatica;
i) valutazione dei titoli.

Prova preliminare

La prova preliminare consiste in test logico-matematici e in domande dirette ad accertare le abilità linguistiche, ortogrammaticali e sintattiche della lingua italiana.

Superano la prova preliminare e, pertanto, sono ammessi alla prova scritta i candidati classificatisi nei primi:
a) n. 2400 posti della graduatoria del contingente ordinario;
b) n. 170 posti della graduatoria del contingente di mare, così distinti:

1) 45 posti della graduatoria per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” (NAC);
2) 25 posti della graduatoria per la specializzazione “nocchiere” (NCH);
3) 93 posti della graduatoria per la specializzazione “tecnico di macchine” (TDM);
4) 7 posti della graduatoria per la specializzazione “tecnico dei sistemi di comunicazione e scoperta” (TSC).

Sono, inoltre, ammessi i concorrenti che abbiano conseguito lo stesso punteggio del concorrente classificatosi, nell’ambito delle predette graduatorie, all’ultimo posto utile. I restanti candidati sono esclusi dal concorso.