concorsi in atto

Guardia di Finanza G.U. n. 13 del 13/02/2018

Concorso a 61 Allievi Ufficiali Accademia della Guardia di Finanza – Anno accademico 2018/2019

-

  • Titolo di studio richiesto: Diploma di Scuola Superiore
  • Termine presentazione domanda: 15/03/2018
  • Data e sede esami:

    I candidati che abbiano validamente presentato domanda di partecipazione al concorso e non abbiano ricevuto comunicazione alcuna di esclusione, sosterranno, a partire dal 26 marzo 2018, la prova preliminare consistente in test logico-matematici e in domande dirette ad accertare le abilità linguistiche, orto-grammaticali e sintattiche della lingua italiana. 

    La sede il calendario e le modalità di svolgimento della prova, nonché eventuali variazioni, saranno resi noti, a partire dal 19 marzo 2018, mediante avviso pubblicato sul portale attivo all’indirizzo “concorsi.gdf.gov.it” e presso l’Ufficio Centrale Relazioni con il Pubblico della Guardia di finanza, viale XXI aprile, n. 55, Roma.

Posti a concorso:

I posti disponibili sono così ripartiti:
55 sono destinati al comparto ordinario di cui:

- 1 è riservato ai candidati in possesso dell’attestato di cui all’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore;
- 1 è riservato al coniuge, ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado qualora unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio;

- 6 sono destinati al comparto aeronavale di cui:
3 alla specializzazione “pilota militare”;
3 alla specializzazione “comandante di stazione e unità navale”. 

Svolgimento del concorso

Lo svolgimento del concorso comprende:
a) prova preliminare consistente in test logico-matematici e culturali (eventuale per il comparto aeronavale);
b) prova scritta di cultura generale;
c) prove di efficienza fisica;
d) accertamento dell’idoneità psico-fisica;
e) accertamento dell’idoneità attitudinale;
f) prove orali;
g) prova facoltativa di una lingua straniera;
h) prova facoltativa di informatica;
i) valutazione dei titoli;
j) visita medica di controllo per i concorrenti per la specializzazione “pilota militare”;
k) accertamento dell’idoneità al pilotaggio per i concorrenti per la specializzazione “pilota militare”;
l) visita medica di incorporamento.