concorsi in atto

Ministero della Giustizia G.U. n. 27 del 07/04/2017

540 Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria

-

  • Titolo di studio richiesto: Licenza media
  • Termine presentazione domanda: 08/05/2017
  • Data e sede esami:

    I candidati, ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso ai sensi dell’articolo 3, sono tenuti a presentarsi, muniti di un valido documento di identificazione nei giorni e nell’ora stabiliti nel calendario pubblicato sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia www.giustizia.it il 6 giugno 2017, ovvero in altra data ivi fissata, indicata a partire dalla suddetta pubblicazione.

Posti a concorso:

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessivi 540 posti così ripartiti:
- n. 378 posti (283 uomini; 95 donne) di allievo agente del ruolo maschile e femminile del Corpo di polizia penitenziaria riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno sei mesi ovvero in rafferma annuale in servizio;
- n. 162 posti (122 uomini; 40 donne) di allievo agente del ruolo maschile e femminile del Corpo di polizia penitenziaria riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in congedo ed ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.

Svolgimento della prova scritta

L’esame consiste in una prova scritta, vertente su una serie di domande a risposta sintetica o a scelta multipla, relative ad argomenti di cultura generale e a materie oggetto dei programmi della scuola dell’obbligo.
Durante la prova d’esame, è fatto divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i componenti della Commissione esaminatrice.
Nel corso della prova è vietato ai candidati di portare seco carta da scrivere, appunti, libri, opuscoli di qualsiasi genere, calcolatrici e apparecchi che consentano di comunicare tra di loro e con l’esterno.