concorsi in atto

Ministero della Difesa G.U. n. 3 del 15/01/2016

50 posti Allievi al primo anno del 198° corso dell’Accademia Militare per la formazione di base degli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri

-

  • Titolo di studio richiesto: Diploma / Licenza media
  • Termine presentazione domanda: 15/02/2016
  • Data e sede esami:

    La Prova scritta di preselezione si svolgerà a Roma, presso il Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell’Arma dei Carabinieri, viale Tor di Quinto, 153 dal 22 al 25 febbraio 2016.
    Il calendario ovvero l’informazione della mancata effettuazione della prova scritta di preselezione saranno resi noti mediante avviso, indicativamente a partire dal 5 febbraio 2016.

Possono partecipare ai concorsi nelle Accademie Militari i cittadini italiani che hanno compiuto il diciassettesimo anno di età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e non hanno superato il giorno di compimento del ventiduesimo anno di età al 31 ottobre 2016. Gli appartenenti ai ruoli Ispettori e Sovrintendenti dell’Arma dei Carabinieri, partecipanti al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera d) del bando di concorso, non dovranno superare il ventottesimo anno di età al 31 ottobre 2016. Il limite massimo di età è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato, fino alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, comunque non superiore a tre anni, per coloro che prestano o hanno prestato servizio militare nelle Forze Armate. L’eventuale periodo trascorso in qualità di Allievo delle Scuole Militari non è considerato valido ai fini dell’elevazione del limite di età.

Prove d'esame

a) prova scritta di preselezione;
b) prove di efficienza fisica;
c) prova scritta di composizione italiana;
d) accertamenti psicofisici;
e) accertamenti attitudinali;
f) prova orale su materie indicate nell’Appendice al bando;
g) prova orale facoltativa di lingua straniera;
h) tirocinio.

Prova scritta di preselezione

La prova, della durata di 60 minuti, consisterà nella somministrazione di un questionario comprendente un numero di quesiti a risposta multipla predeterminata non superiore a cento.
Essa verterà su argomenti di cultura generale (conoscenza della lingua italiana, attualità, storia, geografia, educazione civica, matematica, geometria, scienze, geografia astronomica e storia delle arti), di logica deduttiva (ragionamento numerico e ragionamento verbale), di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco (il tedesco non potrà essere scelto dai concorrenti in possesso dell’attestato di bilinguismo che possono beneficiare della riserva di posti di cui all’art. 1, comma 2, lettera c) del bando).