concorsi in atto

Carabinieri G.U. n. 82 del 23/10/2015

26 Sottotenenti in servizio permanente nel ruolo speciale

-

  • Titolo di studio richiesto: Diploma / Licenza media
  • Termine presentazione domanda: 23/11/2015
  • Data e sede esami:
    I concorrenti saranno sottoposti con riserva di accertamento del possesso dei requisiti prescritti per la partecipazione al concorso ad un’eventuale prova di preselezione il 25 novembre 2015, con inizio non prima delle 10.00, presso il Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell’Arma dei Carabinieri, viale Tor di Quinto n. 153 (altezza incrocio con via Federico Caprilli), Roma.
    Eventuali modifiche della data, del calendario o della sede di svolgimento di detta prova saranno rese note, indicativamente a partire dal 16 novembre 2015, mediante avviso consultabile nei siti www.carabinieri.it e www.persomil.difesa.it.

Posti a concorso:

Al concorso possono partecipare i concorrenti appartenenti alle sottonotate categorie:
a) Ufficiali subalterni di complemento dell’Arma dei Carabinieri in congedo che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di ammissione al concorso, abbiano ultimato il servizio di prima nomina;
b) Ufficiali in Ferma Prefissata che, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di ammissione al concorso, abbiano completato un anno di servizio in tale posizione, compreso il periodo di formazione;
c) Ufficiali inferiori di complemento facenti parte delle Forze di Completamento, per essere stati richiamati per esigenze correlate con le missioni internazionali ovvero impegnati in attività addestrative, operative e logistiche sia sul territorio nazionale sia all'estero. Non rientrano, pertanto, in tale categoria, gli Ufficiali di complemento che sono stati richiamati, a mente delle disposizioni dell’art. 1255 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, per addestramento finalizzato all’avanzamento nel congedo;
d) Luogotenenti, Marescialli Aiutanti Sostituti Ufficiali di Pubblica Sicurezza, Marescialli Capi e Marescialli Ordinari in servizio permanente dell'Arma dei Carabinieri che hanno riportato nell'ultimo biennio la qualifica finale non inferiore a “superiore alla media” ovvero, in rapporti informativi, giudizi equivalenti.

Lo svolgimento del concorso prevede:
a) una prova di preselezione (eventuale);
b) due prove scritte (una di cultura generale e una di cultura tecnico-professionale);
c) la valutazione dei titoli di merito;
d) le prove di efficienza fisica;
e) gli accertamenti sanitari per il riconoscimento dell’idoneità psico-fisica;
f) gli accertamenti attitudinali;
g) una prova orale;
h) una prova orale facoltativa di lingua straniera.

Prova di preselezione

La prova, della durata di 60 minuti, consisterà nella somministrazione di un questionario comprendente un numero di quesiti a risposta multipla predeterminata non superiore a cento. Essa verterà su argomenti di cultura generale (conoscenza della lingua italiana, attualità, storia, geografia, matematica, geometria, educazione civica, scienze, geografia astronomica e storia delle arti), di logica deduttiva (ragionamento numerico e ragionamento verbale), di conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e su elementi di conoscenza di una lingua straniera a scelta tra il francese, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco.

Prove scritte

Prima prova scritta
Svolgimento, in sei ore, di un tema di cultura generale attinente alle discipline sociali, politiche, storiche e geografiche trattate durante la frequenza dei corsi per il conseguimento del diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Seconda prova scritta.
Svolgimento, in sei ore, di un tema di cultura tecnico-professionale sul servizio di istituto o sul diritto penale, su argomenti indicati nelle tesi della prova orale delle rispettive materie.

Prova orale

Colloquio, in un tempo non superiore a 45 minuti, su argomenti tratti da cinque tesi estratte a sorte, una per ciascuna delle seguenti materie:
a) diritto penale;
b) procedura penale;
c) istituzioni di diritto privato;
d) tecnica professionale;
e) storia dell’Arma dei Carabinieri.